ENERGICA EGO
Electric Satisfaction

Energica Ego è la prima moto supersportiva 100% elettrica made in Italy, nata da un perfetto equilibro fra tecnologia, innovazione e design.

Energica Ego è il frutto di un sogno green su due ruote realizzato a Modena, culla della Motor Valley italiana.

Il cuore verde della moto elettrica è un motore sincrono a magneti permanenti raffreddato ad olio in grado di sviluppare una potenza di 100kW (c.ca 136 cv) da 4900 rpm a 10500 rpm e una coppia di 195 Nm da 0 rpm a 4700 rpm. Energica Ego passa da 0 a 100 km/h in 3 secondi fino a raggiungere una velocità massima di 240 km/h con una spinta talmente vigorosa da non far rimpiangere i cali di giri del motore dettati dai continui cambi di marcia dei classici motori endotermici, rendendola così più veloce di una 600 supersport.

Il vero cervello di Energica Ego è la sofisticata VCU. A differenza dei veicoli tradizionali dove le centraline presenti lavorano in maniera separata, su Energica Ego tutte le centraline della batteria, l’inverter, il caricabatterie e l’ABS sono costantemente monitorati e gestiti da questo gioiello tecnologico completamente studiato e progettato da Energica. La Vehicle Control Unit implementa un algoritmo di gestione multimappa adattivo dell’energia e della potenza motore. Durante la guida, il sistema regola, in maniera dinamica, la potenza motore in funzione del comando gas, della mappatura scelta e dei parametri operativi della batteria e dei principali componenti del veicolo 100 volte al secondo.

Energica Ego non ha né cambio né frizione quindi il collegamento tra pilota e moto è completamente affidato al ride-by-wire che permette in accelerazione di dosare la coppia erogata dal motore e in decelerazione di dosare la coppia rigenerativa (freno motore). Vi è anche una posizione in rilascio di acceleratore in cui è possibile mettere la moto in “folle”.

Per agevolare il parcheggio e le manovre in pendenza o nel traffico Energica Ego è dotata di “PARK ASSISTANT”. La VCU quindi limita sia la velocità sia la coppia del veicolo. Il PARK ASSISTANT funziona sia in avanti sia in retromarcia con limite di velocità (2.8km/h) e limite di coppia (50Nm).

L’impianto frenante di Energica Ego è BREMBO, mentre il sistema ABS è BOSCH. L’ABS BOSCH di ultima generazione montato su Energica Ego non solo evita il bloccaggio delle ruote ma è dotato di sistema lift-up mitigation per la ruota posteriore che evita il capottamento durante la frenata d’emergenza.

Energica EGO è dotata di un cruscotto digitale COBO con schermo a colori, WQVGA TFT da 4.3 pollici. La connettività di Energica Ego è basata sulla piattaforma Bluetooth (short range) e il GPS integrato. La piattaforma UMTS long range è in via di sviluppo e sarà operativa entro la fine del 2015. In questo modo è già possibile connettere la moto al proprio smartphone, tablet oppure semplicemente al proprio computer di casa attraverso il Bluetooth.

Energica Ego può essere ricaricata outdoor attraverso le colonnine presenti nelle stazioni di ricarica oppure da casa. Energica Ego supporta la regolazione della potenza di carica tramite comando preposto sulla control box del cavo di ricarica o da remoto tramite connettività Bluetooth. (GPRS dal 2016).

SCHEDA TECNICA

MOTORE
MODELLO
SINCRONO A MAGNETI PERMANENTI (PMAC) RAFFREDDATO AD OLIO

PRESTAZIONI
VELOCITÀ MAX
LIMITATA A 240 km/h

COPPIA
195 Nm da 0 rpm a 4700 rpm

POTENZA
100 kW (C.CA 136CV) da 4900 rpm a 10500 rpm

RANGE
150 km @ 80 km/h – 190 km @ 60 km/h – 100 km @ 100 km/h

RIDING MODES
4-Riding Mode: STANDARD, ECO, RAIN, SPORT1)
4-Regenerative Maps: LOW, MEDIUM, HIGH and OFF.

REVERSE MODE
ASSISTENTE DI MANOVRA A BASSISSIME VELOCITA’

BATTERIA
CAPACITÀ
11.7 kWh

LIFE
1200 CICLI ALL’ 80% DELLA CAPACITÀ (100% DOD)

RICARICA
3,5 h (0-100% SOC) Carica Modo 1-2 o 3 (incluso), 30 min (0-85% SOC) carica veloce DC modo 41)

CICLISTICA/FRENI
CERCHIO ANTERIORE
ALLUMINIO FUSO 3,5″ X 17″

CERCHIO POSTERIORE
ALLUMINIO FUSO 5,5″ X 17″
PNEUMATICO ANTERIORE
120/70 ZR17 PIRELLI DIABLO ROSSO II

PNEUMATICO POSTERIORE
180/55 ZR17 PIRELLI DIABLO ROSSO II

TELAIO
TRALICCIO IN TUBI D’ACCIAIO

FORCELLONE
FUSO IN ALLUMINIO

FORCELLA ANTERIORE
Ø43MM, REGOLAZIONE PRECARICO MOLLA, FRENO IDRAULICO IN COMPRESSIONE ED ESTENSIONE

MONO AMMORTIZZATORE
BITUBO, REGOLAZIONE PRECARICO MOLLA, FRENO IDRAULICO REGOLABILE IN ESTENSIONE

RAPPORTO FINALE
2.75

CATENA
(16/44) 525 O-ring chain

ABS DI SERIE
BOSCH DISINSERIBILE

FRENO ANTERIORE
BREMBO, DISCO DOPPIO, FLOTTANTI, PINZA ATTACCO RADIALE 4-PISTONCINI, DIAMETRO 330 MM, 5 MM SPESSORE

FRENO POSTERIORE
BREMBO, DISCO SINGOLO, Ø240MM, PINZA 2 PISTONCINI, 5 MM SPESSORE

ELETTRONICA
Vehicle Control Unit
Il veicolo è controllato da una Vehicle Control Unit che implementa un algoritmo di gestione multimappa adattativo dell’energia e della potenza motore. Durante la guida, il sistema regola, in maniera dinamica, la potenza motore in funzione del comando gas, della mappatura scelta e dei parametri operativi della batteria e dei principali componenti del veicolo, 100 volte al secondo. Il controllo gestisce anche il sistema di freno motore rigenerativo interfacciandosi con il sistema antibloccaggio delle ruote. Questo garantisce un’elevata efficienza nello sfruttamento dell’energia e la piena funzionalità della batteria nell’intera vita del veicolo, ma soprattutto un’ottima guidabilità. Il sistema è basato su un’architettura ridondante con doppio microprocessore, al fine di garantire i più elevati standard di sicurezza. E’ inoltre in grado di monitorare costantemente lo stato della batteria, anche a veicolo spento e chiave rimossa, garantendo la completa copertura della batteria anche durante lunghi periodi di stazionamento.

DASHBOARD
Schermo a colori, WQVGA TFT da 4.3 pollici, datalogger interno per registrazione dati, sistema GPS integrato e Bluetooth.
– Display TFT 4,3” WQVGA 480×272 – 16.7 ml di colori a matrice attiva
– 9 spie di segnalazione allarmi.
– 6 + 6 spie di consumo della corrente.
– Modulo GPS 10Hz.
– Modulo Bluetooth dual mode 2.1 e 4.0.
– Real Time Clock.
Sensore luminosità esterna.

CONNETTIVITA’
Il veicolo è equipaggiato con una piattaforma di comunicazione basata sullo standard Bluetooth e UMTS/GPRS1) 2). Il veicolo è quindi in grado di offrire servizi di connettività “short range” e “long range”1) 2).
– Connettività “short range”: Modulo Bluetooth 3.0, range 100m;
– Connettività “long range”1) 2): Modulo LTE/UMTS/GPRS, comunicazione SMS, TCP/IP, FTP, SOCKET, HTTP (optional).

CARICABATTERIE
Integrato [110-220]V, [50-60]Hz, 3kW. Conforme agli Standard SAE J1772 e IEC 62196-2 con livelli di corrente di ricarica selezionabili da cruscotto.

CARENE
COLORAZIONI
MATT PEARL WHITE, MATT BLACK

MATERIALI
Fibra di Vetro 3)

DIMENSIONI/PESO
ALTEZZA SELLA
810 mm

PASSO
1465 mm

PESO
258 kg

LUNGHEZZA
2140 mm

ALTEZZA
1140 mm

LARGHEZZA
830 mm

1) Optional
2) Fine 2015
3) La speciale carenatura in fibra di vetro realizzata appositamente per il modello EGO è stata studiata per ottenere un prodotto di alta qualità. La lavorazione prevede l’applicazione di un ulteriore film pre-verniciatura che conferisce grande regolarità superficiale ed esclude qualsiasi porosità.

Attenzione la scheda tecnica è indicativa e potrebbe subire variazioni.
Energica si riserva il diritto di sostituire o cambiare alcuni componenti.
Dettagli tecnici in via di sviluppo, potrebbero subire variazioni o essere implementati successivamente all’acquisto del veicolo senza costi aggiuntivi.

Visualizza le configurazioni EGO

FALSI MITI

Ma le moto elettriche non fanno rumore!
FALSO. Il suono di Energica EGO è un ruggito di potenza che lascia tutti a bocca aperta! Tutto questo grazie ad una cascata di ingranaggi a denti dritti di tipo F1 che accompagna il movimento del bolide green. Le prove in pista e in città dimostrano che il rumore c’è, si sente e stupisce!

Energica EGO, può andare davvero cosi forte senza cambio?
VERO. Innanzitutto l’assenza di cambio è stata una scelta ponderata effettuata in fase di progettazione in quanto la formidabile coppia fornita dal motore già da zero giri permette al veicolo di ottenere elevate prestazioni senza necessità di cambio. Infatti l’accelerazione da 0 a 100 km/h viene effettuata in meno di 3s, a livello di una supersportiva con motore a scoppio. L’assenza del cambio inoltre rende più semplice l’utilizzo della moto, e permette di concentrarsi solo sul piacere della guida con la certezza di avere sempre, in uscita di curva, la spinta necessaria per godersi una progressiva accelerazione. Volendo fare paragoni, alcune note case automobilistiche hanno fatto la stessa scelta per le loro auto elettriche di successo. Dunque perché cambiare aggiungendo un’opzione che porterebbe solo ad un aumento di costo e di peso del veicolo senza migliorarlo? Infatti un cambio per supportare 195 Nm di coppia, anche se solo di 2 marce, porterebbe un aumento di peso non trascurabile, ma soprattutto un problema di ingombri che su una moto sono molto restrittivi. Inoltre un uso sbagliato del cambio da parte dell’utente potrebbe addirittura peggiorare  i consumi (una persona che “tira le marce” consumerebbe molto di più rispetto ad una moto senza cambio).

In questo modo però non poter cambiare o giocare con la frizione spezza l’entusiasmo del motociclista …
FALSO. Non si possono confrontare i motori elettrici con quelli endotermici. I motori a scoppio hanno la coppia massima ad un elevato numero di giri e per ottenere prestazioni si deve rimanere sempre intorno a quel regime. Al contrario il comportamento del motore elettrico sorprende chi ha sempre e solo avuto esperienze con i motori endotermici! La coppia massima, ossia la forza che viene trasmessa dalla ruota sul terreno è massima da zero giri fino a 5000 giri al minuto e poi decresce dolcemente. In pratica è come avere un motore a scoppio con un cambio continuo che mantiene il motore al regime di coppia massima! Quindi l’entusiasmo nell’elettrico è proprio quello di poter ruotare in qualsiasi momento la manopola dell’acceleratore e sentire la continua e vigorosa spinta progressiva del motore. Ancora scettici?

Con Energica dove posso andare? Quanta autonomia posso avere? Ho il rischio di rimanere a piedi?
FALSO.
Il range di Energica Ego varia a seconda del suo utilizzo, proprio come qualsiasi tipologia di veicolo. A seconda della velocità e della strada che si percorre l’autonomia va dai 150 fino ai 190/200 km. Avrai circa 150 km di autonomia con una velocità media di crociera di 80 km/h, mentre con una velocità media di circa 60 km/h (quindi in circuito cittadino) l’autonomia sale tra i 190/200 km/h. In circuito ai 100 km/h di media puoi percorrere circa 50 km, ma Energica Ego nasce come superbike stradale, non da corsa, non lo dimentichiamo!

Per ricaricare le batterie ci vuole troppo tempo
FALSO.
Energica Ego integra il carica batterie a 110-220 V con gestione filo pilota per interfaccia con la colonnina elettrica (o con la spina di casa). Sarà disponibile anche con inlet ricarica per FAST CHARGE, DC Combo 2. Quindi si può ricaricare Energica sia in AC (ricarica lenta, corrente alternata) o in DC (ricarica veloce, corrente continua). In AC Energica si ricarica da 0 al 100% in circa 3,5 h, invece in ricarica DC da 0 all’85% in meno di 30 min.

Dove trovo colonnine elettriche? In Italia non ci sono. E non so nemmeno nel resto del mondo…
FALSO.
Enel sta attuando una forte politica di divulgazione sulla mobilità sostenibile, e sta installando le sue colonnine di ricarica su tutto il territorio italiano. Puoi trovare la mappa di tutte le colonnine a questo link. E anche nel resto del mondo si sta lavorando duramente per ampliare l’infrastruttura di ricarica. Ecco alcuni link: Alternative Fuels Data CenterOpen Charge MapPlugshare.com

E le batterie? Quanto durano? Inquinano, come si smaltiscono? È possibile
VERO. Stiamo lavorando sia su un progetto di Second Life delle batterie sia su un protocollo che permetta l’affitto della batteria stessa. In questo modo con un piccolo canone mensile si potrebbe garantire la sostituzione della batteria dopo un determinato periodo di tempo, e il cliente avrebbe sempre un veicolo come nuovo! Ti stiamo convincendo?

Mi avete convinto! Quanto costerà Energica Ego? Come versioni avete intenzione di farne una versione naked?
VERO/FALSO. Al momento Energica EGO sarà disponibile nelle colorazioni Matt Pearl White e Matt Black. Il prezzo non è ancora fissato perché molto dipenderà dalle oscillazioni delle batterie sul mercato nel 2014. Ma speriamo di restare tra i 22.000 e i 25.000€ (25.000 – 28.000$ + taxes) + IVA. Energica Ego sarà disponibile per la vendita a partire dal 2015. Il prezzo dipenderà molto anche dalle leggi statali e dagli incentivi che ci saranno. Per la versione naked…vedremo…potrebbe essere Energica EVA?… chissà …

DICONO DI NOI

L'ecosostenibilità va sue due ruote e parla italiano. Si chiama Energica ed è la prima superbike elettrica made in Italy

- Il Corriere della Sera

la superbike elettrica da sogno

- Green Planner Magazine

Per capire questo nuovo bolide elettrico basta il nome: Energica Ego. Dietro queste dodici lettere si nasconde la prima motocicletta full electric ideata e realizzata in Italia

- Wired

Il rumore del vento a 220 chilometri orari ... una moto sportiva, dal design aggressivo, in grado di regalare emozioni dal cuore "green"

- Motoblog

Lo spirito agonistico emerge subito guardando il mono ammortizzatore posteriore regolabile e la forcella anteriore

- Il Sole 24 Ore

unica al mondo con sistema ABS integrato sin dalla prima release

- IBTimes

la prima superbike elettrica italiana, una moto che sfrutta l’esperienza delle competizioni e vuole rappresentare il top delle moto elettriche sportive

- Motociclismo

Un progetto nato dalla sfida verso il cambiamento e dalla grinta di un team giovane come il direttore marketing di CRP Technology, Livia Cevolini, premio Giovani Innovativi Lapam 2012

- Montecarlo News