News

Lo scorso 14 luglio si sono tenuti i primi test-ride con la eCRP per i privati che hanno acquistato il pacchetto del noleggio in pista.
E’ stata una giornata che ha saputo dare grande entusiasmo ai partecipanti che si sono alternati sul circuito di Modena per provare l’emozione di sfrecciare con la moto elettrica Vice-Campione del mondo e trasformarsi per un giorno dei veri e propri piloti professionisti.

Leggi le testimonianze

La curiosità di testare il nuovo propulsore elettrico di ultima generazione mi ha spinto a provare la eCRP.
Ho provato un grande senso di libertà e leggerezza. La voglia di non pensare a nulla.
Se dovessi descrivere il mio test-ride con la eCRP utilizzerei questi aggettivi: leggera, pulita e unica.
Sarei pronto di nuovo a tornare in sella e mi farei promotore del progetto perché ritengo sia una causa giusta per il futuro e per la nostra salute e anche per il salvadanaio.
Il momento che penso non scorderò mai è stata la partenza. In quel momento quando ho sentito la connessione elettrica iniziale, ho capito che sto per guidare con l’elettricità… quasi come una scossa elettrica!
Emanuele Lodadio

Quando la passione incontra il futuro, si rende necessaria la prova di una eCRP! Slogan a parte, questa moto è seguita da due miei cari amici, quasi fratello e sorella per me ed ero curioso di assaporare parte del sentimento che vivono loro ogni giorno nello sviluppo di una moto che credo rappresenti la base per il futuro del motociclismo “senza benzina”.
Il mio stato d’animo nel momento in cui ho provato la eCRP era quella di un bambino, che arriva in una nuova classe a scuola: più che aspettative avevo “timore’”quasi reverenziale per una moto professionistica.
L’euforia è stato il sentimento prevalente: mai guidata una moto ciclisticamente così affilata e stabile; certo l’erogazione è diversa da un motore a scoppio, ma ho provato a cambiare il mio modo di guidare, lasciandola scorrere, per non dover richiedere al propulsore troppo sbalzo di potenza improvvisa e me la sono goduta, seppur per pochi giri.
Avete presente la scena di Star Wars Ep.1 della corsa nel deserto? Ecco mi sono sentito proprio così.
Non vedo l’ora di ritornare in sella alla eCRP, sono pronto.
La eCRP rappresenta l’evoluzione futura dell’utenza giornaliera motociclistica: riduzione dell’inquinamento, riduzione dei costi, scarsità delle risorse energetiche rinnovabili. La soluzione è la versione stradale di moto  elettrica. Il mio momento memorabile è stata la prima curva fuori dai box: toccato il semimanubrio, la moto ha girato con una spontaneità disarmante!
Matteo Subert